Fastweb e indirizzi privati limitati

Caro Sig. Fastweb,
tempo fa ho scoperto che gli IP (gli indirizzi di tutte le macchine connesse in internet) si possono catalogare in Pubblici e Privati.

Una cosa che la mia maestra mi ha insegnato è che quelli pubblici li paghi, quelli privati no, perché se in Sig. internet li vede li uccide senza pietà. Fortunatamente il nostro eroe NAT ha salvato la vita a molti indirizzi privati (in realtà ha salvato il culo sedere anche ad internet stesso prima che a qualcuno saltasse in mente l'IPV6).

Ora dato che:

  1. non non paghi gli ip privati;
  2. fai reti separate e molto più sicure senza possibilità di guardare i pc delle persone che hanno fastweb nella mia zona;
  3. rompe le palle scatole avere solo 3 IP disponibili in casa
chi è quel genio che ha pensato ad una rete del genere?

Ho messo un router aggiuntiva che natta ulterioremente il mio traffico, aggiunge un po' di delay ma ho dei risultati di tutto rispetto anche con la VPN verso l'ufficio. Ora posso attaccare tutti gli apparati che voglio, sono al riparo da occhi indiscreti e il mio IP è qualcosa di ricordabile!

Come complicarsi la vita inutilmente o ci sono incredibili vantaggi che al momento mi sfuggono (tranne la diminuzione del traffico e l'eventuale gestione più pulita delle connessioni da parte del sig. Fastweb?)

Ringraziandoti per la banda che continua ad essere stabile a 7 Mb e magicamente vola a 14 solo quando vi chiedo informazioni via mail,

sempre connesso,
Paolo

Commenti

Post popolari in questo blog

Problemi con Sitecom Wireless Network Modem Router Adsl2 + WL-606

Lenovo SL 500 problemi di tastiera

Windows installer enorme!!!