Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2011

myTinyTodo - Semplice e veloce gestore di ToDo in PHP

Bello, semplice veloce e personalizzabile. Ci sono centinaia di servizi per la gestione delle "Cose da Fare" ma myTinyTodo lo fa in maniere molto minimale, ma estremamente completo (per quanto riguarda le mie necessità ovviamente).

L'installazione necessita, di un DB (io uso mysql) poi vai di personalizzazioni varie compresa la lingua italiana.

Aggiornerò se trovo pecche o altre leccornie nerdesche, per ora è veramente un bello strumentino!

myTinyTodo - simple open source to-do list script written in PHP and jQuery:

Alle prime armi con la programmazione ad oggetti in PHP?

Utile link per chi compie i primi passi nella programmazione OO (Object Oriented) in questo caso si parla di classi per l'accesso a database MySql: Using PHP Objects to access your Database Tables (Part 1)

Altro che esperti di interfacce utenti

Immagine
A volte basta poco e non un tecnico super pagato.
Certi bottoni si commentano da soli:


Che differenza c'è fra i due???
Ringraziamo #Aruba e il nuovo servicio cloud.it per la chicca

php.ini doppio!

Non sapevo ci fossero più versioni di php.ini su uno stesso server.
Il file in questione server per configurare correttamente molte caratteristiche di PHP. Ho notato che una modifica apportata per una versione del file (aggiunta del modulo Zend Optimizer per la versione 5.2.9 dato che la 5.3 ancora non è supportata!!!) non era settata se eseguivo il comando via CLI (il classico "php ./index.php").

E' bastato un "locate php.ini " per scoprire questo:
/etc/php5/apache2/php.ini
/etc/php5/cli/php.ini

Detto fatto, non so se sia la cosa migliore ma a me ha funzionato alla grande:

//per rinominare il php.ini in quest directory
sudo mv php.ini _php.ini 

//per mettere un link al file che avevo modificato
sudo ln -s /etc/php5/apache2/php.ini php.ini

Ho fatto tutto su Ubuntu Server 10.04 non so se per altre distro ci sono configurazioni diverse...

Come passare a php 5.2.x da 5.3 su Ubuntu

Il problema è sconosciuto ai più, o meglio a chi non bazzica su server e e mastica di PHP, Zend o CMS.
Ok, ok basta paroloni. ZEND è un programma che fa una cosa molto semplice: usi PHP non vuoi che i tuoi clienti possano modificarsi il codice che scrivi? ottimo, lo fai, lo pubblichi e poi lo chiudi con Zend. Ovviamente sulla macchina che eseguirà il codice dovrà essere installato un decodificatore capace di identificare una chiave adatta ed interpretare il codice PHP risultante.
In pratica è un lucchetto per il PHP. Il problema è che la società che gestisce questo pacchetto non ha ancora rilasciato la versione per PHP 5.3 (ormai omnipresente su moltissime piattaforme). Quindi come fare se Ubuntu esce con la versione (correttamente) più aggiornata? bisogna fare un magico downgrade... niente di complesso ma il link qui sotte rende tutto più easy, sperando che presto arrivi l'aggiornamento anche per Zend!
Ecco un link che vorrei aver scritto io, o meglio, lo trovo molto semplice, util…