Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2013

SUPERINTERNET di Telecom Italia Megabyte o Megabit per secondo?

Immagine
Ecco la pubblicità sul sito di Telecom Italia:

Okay, semplificare per il clienti è un ottimo strumento di Marketing, 1MB è più chiaro di 1Mbps ma attenzione sono cose molto diverse! 1MB è un'unità di spazio di memoria pari a 1024 Mbits, mentre si sta parlando di banda internet, quindi la descrizione corretta sarebbe Mbps (non si parla mai di MBps non ha senso per le unità di trasferimento dati).
Signori del marketing, se la vostra banda ha 1MB in up e 10MB in down, fa schifo :D se invece fossero 1Mbps UP e 10Mbps in DOWN, okay, cominciamo a ragionare!

Aggiungere filmati a Joomla!

Se vi servisse, ho trovato questo plugin molto semplice e completo:
AllVideos
Semplicemente:

si installasi abilita nel pannello Plugin di Joomlanell'articolo in cui si vuole aggiungere il filmato/audio basta aggiungere
{youtube}CodiceVideo|width|height|1{/youtube} Può integrare veramente tanti sistemi con un solo click:
YouTube (and all localized versions) Vimeo Dailymotion Metacafe MySpace Videos Flickr (Videos) Veoh Google Video 123video.nl Aniboom.com College Humor dotsub.com Funny Or Die GameTrailers.com Goal4Replay Godtube.com GrindTV Kewego ku6.com Liveleak LiveVideo MetaCafe MySpace Videos myvideo.de sapo.pt Screenr.com Sevenload sohu.com SouthParkStudios.com StupidVideos.com tudou.com UStream vbox7 veevr.com vidiac.com/ Yahoo Videos youku.com youmaker.com
Added in version 4.2 SoundCloud (audio provider)
Added in version 4.3 Blip TV Justin TV TwitVid yFrog (videos only)

Libera informazione per cervelli patentati

Adoro la LIBERTÀ che respiriamo ogni giorno. La libertà di poter fare ciò che vogliamo (senza andar contro alle normali leggi del quieto vivere chiaramente)

la libertà di poter credere o non credere in Dio;la libertà di poter leggere, farsi una cultura e formasi su qualsiasi concetto;la libertà di poter amare chi si vuole;la libertà di poter camminare, correre, ovunque;la libertà di poter esprimere la propria opinione, al bar, in ufficio o per strada;la libertà di poter scegliere chi ci debba rappresentare nel delicato compito di scegliere le regole del gioco;la libertà di scrivere su un pezzo di carta, su un blog o gridare in una radio tutti i propri e i propri no;quindi mi sento offeso quando ci si lamenta della politica, senza far niente per migliorarla, quando si crede che ci sia un Dio giusto e uno senza le carte in regola, quando si crede chi altre persone debbano amare,quando costruiamo da soli le sbarre della nostra prigione senza capire che fuori c'è un mondo che prosegu…