Serie TV low cost

Quoto in tutto e per tutto quest'articolo di Paolo Attivissimo. Non capisco perché in Italia non si spinga realmente sulle nuove tecnologie. L'unica cosa che riusciamo ad avere in casa è SKY, digitale terrestre e, se và bene, una qualche forma di streaming tv. Ma c'è la "piaga" dei PIRATI coloro che distruggono l'economia italiana che va' a rotoli esclusivamente per colpa di giovani internauti presi dallo smodato desiderio di vedersi tutto LOST senza nulla pagare a chi l'ha prodotto.

Personalmente credo tantissimo nel giusto compenso, se qualche giorno dopo la pubblicazione degli episodi in america si potesse scaricarli anche in Italia a qualche euro, beh fidatevi che si riempirebbero le tasche. Pochissimi ricorrerebbero al software P2P per scaricarli in bassa risoluzione. Invece siamo ancora qui a giocare a guardie e ladri additando internet come il farwest dei giorni nostri.

Niente buonismo ne' inutile demagogia. Per risolvere il problema dei CD non si può dare vent'anni di carcere a chi li copia, ma renderli più convenienti. Si chiamano leggi di mercato, ma forse nell'era della globalizzazione ci sono soluzioni molto più congrue come la caccia al P2Per illegale.

Sinceramente chi non comprerebbe un film a qualche euro direttamente da casa, senza DRM, senza limitazioni assurde, per poterselo guardare in santa pace ad un buon livello di risoluzione?

Commenti

  1. Allora, andiamo per ordine.
    1. le serie tv su internet rispondono all'esigenza di una fascia, di nicchia, che desidera vedere le serie in anticipo (oppure, spesso di vedere serie che da noi non daranno più o meno mai o ad orari da zombie) e che lo desidera così tanto da vederle in lingua originale, eventualmente fruendo di sottotitoli. A livello di numeri la cosa non è così clamorosa ed il danno che si arreca alle tv tradizionali è minimo (hanno meno audience per la pubblicità). Il danno alle case produttrici è invece maggiore, perchè non compri la serie, tuttavia il numero di appassionati che comprerebbero davvero la serie ed invece si accontentano di quella scaricata diventa realmente una minima frazione. Io, per esempio, prima utilizzavo parecchio il videoregistratore, vedendomi poi insieme intere serie registrate nel corso di mesi, ma dopo averne comprate alcune, che poi ho visto si e no una volta, ho smesso ...
    2. i prezzi dovrebbero andare a scendere, perchè tutto sommato pagare una ventina di euri per scaricare una serie che in vendita costa poco di più, avendo poi i tuoi bei dvd da mettere nello scaffale, è tantino.
    3. secondo me il concetto vero dello scaricare serie tv sta nell'avere la propria tv on demand: tu scegli sempre cosa vedere, quali serie ti piacciono e a che ora vuoi. L'alternativa, a mio modesto parere, è quindi nella tv via cavo on demand, il giorno che prenderà piede e che avrà un costo paragonabile a sky. Se potessi semplicemente, ad una ventina di euro al mese, sedermi sulla poltrona e vedere (anche con un anno di 'ritardo') la mia puntata/e delle serie che voglio quando voglio, verosimilmente non me la menerei a cercarle su internetto ... ;)
    Quanto sopra è mia umile opinione .. che dici ?

    RispondiElimina
  2. Vero... sì e no (IMHO ovviamente!). Mi spiego meglio, il registratore era una gran cosa ma stava bene a tutti perché era un gran scomodo. Cassetta, bassa qualità, devi ricordarti di caricare il tutto opp trovare qualcuno che prema per te il pulsante...
    I video oggi sono molto diversi, scarichi ad alta qualità o quasi e hai tutto quello che ti interessa.
    Su una ventina di puntate di una serie non pagheresti un euro a settimana per potertela guardare la sera (notte, mattina, alba...) dove vuoi (tv, pc, smart phone, console, ...)?

    Porto un esempio personale ho comprato recentemente un gioco online ma mi son fatto arrivare la copia su DVD perché online non era disponibile il download diretto dal sito della versione tradotta in italiano. Sinceramente ho pagato d+ per avere il gioco 3 giorni + tardi e ora sta cmq sul mio scaffale.
    QUINDI è tutto un discorso di prospettive, personalmente pagare anche 30 euro una serie che mi piace e magari dividere il prezzo con le persone con cui la guardo lo farei volentieri, primo perché mi sembra giusto dare un equo compenso a chi produce il tutto e secondo perché ogni iniziativa mossa a "sdoganare" internet da mezzo di diffusione di pirateria etc è cmq da cavalcare!

    Per i danni alle case produttrici etc non saprei proprio, cioè non so quantificare vantaggie svantaggi, servirebbero numeri e conoscenze e non ho nessuno dei due. Tuttavia credo che se ti trovassi nella possibilità di scaricarti tutto un film a un euro quando vuoi (ovvio magari non recentissimo) io lo farei volentieri, perché lo ritengo giusto, equo e perché, se la sera in cui l'hanno trasmesso avessi pigiato il tasto di REC sul mio registratore, ora nessuno mi potrebbe definire ladro...

    Per il cavo non saprei io non ho sky e non ci tengo, forse perché mi interesserebbe l'1% di quello che trasmettono ma la possibilità di fare una vera tv on demaind non è male affatto!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Problemi con Sitecom Wireless Network Modem Router Adsl2 + WL-606

Lenovo SL 500 problemi di tastiera

Windows installer enorme!!!