Passa ai contenuti principali

P2P strumento di pensiero

Titolo ad effetto solo per una semplice riflessione.

Il P2P è utilizzato tantissimo per condividere file (cosa buona e nobile) a meno che non siano file coperti da diritto d'autore (il che lo fa diventare un reato punito, punibile o perseguibile in maniera diversa rispetto agli stati).

Vodafone settimana scorsa ha iniziato a bloccare il traffico Voip sulla rete 3G in base a parametri contrattuali che solo adesso sono saliti a galla, mentre Alice ha deciso settimana scorsa di dichiarare al mondo che ha attivato filtri per limitare il Peer to Peer in ore particolarmente critiche.

Identificare il traffico su una rete internet è diventato fondamentale. Non solo per gli operatori che ci fanno business, ma perché io dovrei essere rallentato mentre guardo una partita in streaming regolarmente comprata per "colpa" di altri utenti che stanno scaricando la discografia di Albano e mai la ascolteranno?

Con buona pace dela Carrisi nazionale credo che un limite bisogna trovarlo e le persone non sono mai state pronte all'auto-censura, quindi lode a chi offre servizi, anche a pagamento, ma con forte valore aggiunto.

Mi spiego meglio, il P2P è tanto diffuso per film e musica, non certo per le distribuzioni Linux che vengono scambiate su di esso (anche se ho testato molti torrent ottimi sull'argomento) ma per scroccare musica. Da quando uso sistemi di pagamento veloci online e mi piace un gruppo, acquistare un CD non mi fa rizzare la pelle come anni fa  e non mi scandalizzo all'idea di regalare soldi per organizzazioni o podcaster che mi danno valore.

Quindi, sia lode ad iTunes e soci, aspettando novità in ambito film e serie TV... ma perché bloccare il VOIP???

La risposta è chiara, ma assomiglia tantissimo all'idea "se vuoi telefonare, usi le mie tariffe" non importa se quella tariffa la stai già pagando...

Boh magari fanno marcia indietro, ma il voip è una delle cose migliori create da internet, bruciarselo sugli smartphone sarebbe un autogol mostruoso!

Commenti

Post popolari in questo blog

Problemi con Sitecom Wireless Network Modem Router Adsl2 + WL-606

Ultimamente ho avuto qualche problemino con il mio vecchio U.S. Robotics, e ho dovuto sostituirlo con un apparato simile, senza spingermi sulle reti 802.11 n che non saprei come sfruttare! Le caratteristiche sono classiche non mi aspetto certo grandissime performance, soprattutto con P2P, ma qui la situazione è ben diversa. La rete casalinga funziona bene, stabile e decisamente in linea con le attese, senza strafare si vede un po' ovunque e non ho trovato grossi problemi in installazione, ma per quanto riguarda la connessione ADSL i problemi ci sono eccome! Non so se è un problema del mio router, o se è il modello con qualche problema, ma le pagine si caricano, ma non sempre, e magari qualche pagina va e qualche altra no. Oppure inizia a connettersi carica qualcosa e poi basta. All'inizio credevo fossero i server Alice con qualche problemino, poi ho cominciato a pensare ai DNS , poi alla mia incapacità . Poi ho finito le scusanti! :D E' abbastanza fastidioso, anche per

Mail curiosa da sokares.flow@gmail.com (aggiornato)

Oggi ricevo questa mail: Oggetto: Pagamento Da: Maurizio Data: 13/03/2009 18.20 Inviato da outlook express... strano... boh, sinceramente puzza molto di truffa/scherzo/phishing, solite cose insomma. Solitamente mi faccio riguardo a pubblicare mail ufficili senza, almeno un minimo di sicurezza a livello di spam (almeno togliere la @ e sistituirla con AT) ma in questo caso, fino a prova contraria, questo Maurizio , proprio non lo conosco e la rete è povera di informazioni... Seguiranno aggiornamenti... Aggiornamento 14/3 Dati i commenti ricevuti stamattina si può identificare, senza dubbio alcuno, che dietro ci sta un'opera di spam, o truffa, esca per email future o qualcosa di simile. Ho provato a rispondere, con una mail creata ad hoc, vediamo cosa succede! vi terrò informati.. . Sicuramente si tratta di SPAM ... quindi, trattatela come tale (come correttamente evidenziato da Mozilla Thunderbird, segnalato nei commenti da MrKaos ), la tecnica sembrerebbe quella dell'i

SottocostoSottocasa, truffa LevelOne o semplice incompetenza? (Aggiornato)

ATTENZIONE, leggere sino alla fine, post aggiornato più volte! Nell'ultima settimana mi è stato recapitato a casa il volantino di SottocostoSottocasa , iniziativa commerciale di LEVEL ONE SRL (Milano). L'opuscolo propone prezzi scontatissimi per prodotti tecnologici. Bazzicando spesso sia in rete che in centri commerciali mi rendo conto che un notebook Acer a meno di 270€ con Vista incluso, o un MacBook a meno di 600€ sono realmente prezzi competitivi... forse troppo? anche perché si parla chiaramente di " consegna espresso spedizione gratuita in tutta Italia soddisfatti o rimborsati "... un doppio CD in regalo, pieno di canzoni carine di San Valentino (wow!) e pure una campagna pubblicitaria sul territorio nazionale (leggo post provenienti da Milano, Bergamo, Genova...) Capatina online, non trovo molto ma se ne parla nei seguenti forum: EbayGeneration.com post di molte pagine ben strutturato tante esperienze, tutte negative fin'ora (dom 25 Gen), tranne